Vibram lancia i guanti per arrampicare in fessura

Vibram lancia Star Crack Gloves, guanti pensati per aiutare chi ama il crack climbing, ovvero l’arrampicata in fessura.

Questo tipo di scalata sfrutta fessure e camini nella roccia per la progressione: mani e piedi si incastrano e permettono di avere l’aderenza per progredire nell’ascensione.

I Vibram Star Crack Gloves sono pensati per proteggere il dorso delle mani. Allo stesso tempo lasciano le dita libere, così come i palmi (coprono sostanzialmente solo il dorso) e sono estremamente sottili per massimizzare la sensibilità al contatto con la roccia e diminuirne quindi l’eventuali “gioco”.

Questi guanti sono realizzati in mescola Vibram XS Grip, sono dotati si chiusura rapida in velcro rivestita in gomma per garantire maggiore resistenza e durata. Progettati e sviluppati da Vibram,  sono realizzati in collaborazione con Grivel  che si occupa della loro distribuzione.

Da Osprey uno zaino tuttofare (quasi) totalmente sostenibile

Parola d’ordine sostenibilità. Che, chiaramente, va ad aggiungersi alle varie caratteristiche tecniche che rendono lo zaino Osprey Talon Earth 22 perfetto per il trekking e le attività outdoor. Le dimensioni e il design lo rendono anche adatto alle normali attività quotidiane.

La certificazione bluesign certifica che la produzione è attenta all’ambiente e infatti lo schienale AirScape aderente e traspirante è realizzato con il 50% di schiuma EVA riciclata, allo stesso modo la metà delle parti rigide di plastica è realizzata sfruttando gas naturale rinnovabile certificato. La ricerca dei materiali riciclati poi non si limita alle parti principali dello zaino ma arriva fino alle cerniere e alle etichette. In definitiva oltre il 70% dei tessuti utilizzati è riciclato e certificato bluesign mentre la realizzazione è al 100%  è priva di PFC.

Talon Earth è una serie limitata, il prezzo è di 180 euro.

Super ventilati e amici dell’ambiente, gli zaini Atmos e Aura di Osprey

La prima cosa a cui si deve guardare prima di una passeggiata in montagna è lo zaino. Qui si possono riporre tutti gli oggetti e gli indumenti per una giornata di trekking in sicurezza oltre che il cibo e l’acqua. E, soprattuto in estate, è importante che lo zaino stesso sia performante, leggero, che aderisca bene alla nostra schiena e che sia ventilato, fatto essenziale quest’ultimo per massimizzare il comfort, soprattutto nelle giornate più calde.

Tutte caratteristiche che si possono trovare nella rinnovata serie Atmos e Aura di Osprey sono aggiornate con le ultime tecnologie. Per esempio la struttura senza cuciture AntiGravityTM, lo schienale in rete e le migliorate imbracatura e cintura Fit-on-the-Fly. Il tutto con un occhio all’ambiente visto che questi modelli sono realizzati con tessuti riciclati certificati bluesign e senza PFC.

La serie Atmos è venduta a 300 euro per il modello da 65 litri e a 285 per quello da 50. Lo stesso prezzo vale per i due modelli Aura.