Due alpinisti svizzeri sono morti sul Cervino, precipitati a oltre 3000 metri di quota

Due alpinisti di nazionalità svizzera sono stati trovati morti a 3100 metri di quota, sul Cervino.

I corpi sono stati ritrovati stamani, mentre ieri era scattato l’allarme perché i due non avevano più dato notizie di sé.

Non è ancora stata ricostruita l’esatta dinamica dell’incidente ma gli alpinisti sarebbero caduti per oltre 400 metri schiantandosi contro le rocce. Secondo le prime ricostruzione l’incidente, le cui cause sono ignote visto che non ci sono testimoni,  sarebbe avvenuto sulla Cresta del Leone.

Le vittime avevano prenotato un pernottamento a Capanna Carrel per la notte tra sabato e domenica anche se non si sa de l’abbiano mai raggiunta.

Le salme sono state trasportate in mattinata a Cervinia in seguito alle ricerche a cui ha partecipato anche la Guardia di Finanza, dopo l’allarme diramato ieri dalle autorità svizzere.

 
Foto di Seong Hyeon Yun da Pixabay

Il programma della Settimana del Cervino: 11-17 luglio 2022

Enrico Romanzi Regione Autonoma Valle d’Aosta

La Settimana del Cervino 2022 si avvicina. Dall’11 al 17 luglio il Comune di Valtournenche organizza una lunga serie di eventi che segnano un momento irrinunciabile e il definitivo lancio della stagione estiva che proprio a luglio entra nel vivo.
Un motivo di più per sfiggire alla canicola e godersi qualche giornata in quota, al fresco e nella splendida vallata dominata dalla Gran Becca.

Vari gli appuntamenti e le esperienze a tema sportivo e culturale. Siva dalle lezioni di sci sul ghiacciaio, ai trekking, alle gite in mountain bike e a cavallo, e non manca il golf nel 18 buche di Breuil.

E ancora numerose le presentazioni e i momenti di approfondimento come quello del 16 luglio alle 11,30 con Alex Txikon, introdotto da Hervé Barmasse e con la moderazione di Luca Castaldini,  che presenta La montagna nuda, il racconto della prima scalata invernale al Nanga Parbat. Tra i tanti eventi che animeranno la settimana ci sarà anche la presentazione della Coppa del mondo di sci che tra ottobre e novembre si correrà tra Cervinia e Zermatt.

Tutti gli eventi sono aperti al pubblico, bisogna prenotarsi con almeno due giorni d’anticipo (tel. 0166940986, info@breuil-cervinia.it)

Il programma completo della Settimana del Cervino 2022

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

Cervinia, Valtournenche, Torgnon: dettaglio apertura impianti estate 2022

La stagione estiva sta per entrare nel vivo nella Valle del Cervino con l’apertura degli impianti di risalita per il trekking, la mountain bike e, nel caso di Cervinia, anche per lo sci estivo, al via il 25 giugno.

A Cervinia saranno aperte dal 25 giugno al 4 settembre 2022 la cabinovia e la funivia che da Breuil portano a Plan Maison, la cabinovia Plan Maison – Cime Bianche Laghi e la funivia Plateau Rosà.

A Valtournenche per il weekend del 25/26 giugno e poi dal 2 luglio al 4 settembre sarà aperta la telecabina Salette.

A Torgnon sarà aperta la seggiovia Chantorné-Collet: nei week-end del 677 agosto, poi dal 10 al 21 agosto e il 27/28 agosto 2022. Il parco giochi sarà aperto nei weekend del 25/26 giugno e del 02703 luglio e quindi tutti i giorni dal 09 luglio al 28 agosto 2022.

Hanno invece già aperto nei weekend di giugno alcuni impianti di Chamois (qui i dettagli)

 

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

 

CERVINIA – IL 9/10 luglio torna la combinata Snow & Golf

Appuntamento per il 9 e il 10 luglio a Breuil Cervinia per la combinata Snow & Golf. Il primo grande appuntamento dell’estate all’ombra della Gran Becca unisce due sport che raramente possono essere disputati nella stessa giornata, lo sci che si pratica sul ghiacciaio del Plateau Rosà (gli impianti che danno accesso alla ski area apriranno i 25 giugno) e poi il golf nel campo a 18 buche, uno dei più alti delle Alpi con i suoi 2050 metri di quota.

La gara sarà a coppie: il 9 luglio ci sarà una gara di gigante cui potrà partecipare uno dei componenti del duo, il 10 luglio entrambi dovranno partecipare alla gara di golf che determinerà la classifica finale. La gara che si terra nel Golf Club Cervino sarà con la formula 18 buche stableford, “Quattro palle la migliore”.

I golfisti si potranno comunque divertire anche nella giornata precedente, quella in cui si disputa la gara di sci: ci sarà infatti, in quota, la Driving Experience che permetterà di provare il proprio drive mirando verso la pista Gran Becca che il prossimo autunno ospiterà le prime gare transfrontaliere della Coppa del mondo di sci alpino.

Il Golf Club del Cervino, un PAR 69 di 5’300 metri, inserito in un contesto paesaggistico d’alta montagna con vista sul Cervino, è stato disegnato negli anni ’50 da Donald Harradine e poi ampliato nel 2006-2008 da Luigi Rota Caremoli.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

Nasce la Cervino Matterhorn Ultra Race, il 15 luglio 2022 la prima edizione

Il panorama delle gare endurance in montagna si arricchisce della Cervino Matterhorn Ultra Race. La prima edizione dell’UltraTrail del Cervino è il 15, 16 e 17 luglio 2022 con partenza e arrivo Breuil-Cervina. Il tragitto prevede 168 km di sviluppo per un dislivello positivo di 13.130 metri.

il percorso della Cervino Matterhorn Ultra Trail

Sostanzialmente si farà “Il Tour del Cervino”, un percorso entusiasmante e iper panoramico tra vette, valli glaciali e nevi perenni.  Il percorso ad anello parte da Cervinia e gira quindi in senso orario attorno al Cervino superando sette passi che superano sopra i 2800 metri di quota.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

Cervinia, Valtournenche, Torgnon e Chamois, gli orari estivi di apertura degli impianti

Apriranno il 12 giugno gli impianti di risalita di Cervinia che permetteranno di praticare lo sci estivo sul ghiacciaio di Plateau Rosà. Gli impianti rimarranno poi aperti per 3 mesi, quindi fino al 12 settembre per permettere al maggior numero di persone possibile di sciare dopo il particolare inverno da poco finito dove non è stato possibile aprire gli impianti a causa dell’epidemia di Covid-19.

Ovviamente gli impianti sono aperti anche per chi vuole salire in quota con le mountain bike, per sfruttare il bike park,  per gli alpinisti e semplicemente per chi vuole godersi la vista da 3500 metri sul Cervino, sul Bianco, sul Gran Paradiso e sui 4000 del Vallese.

A Valtournenche invece la telecabina Salette ed il baby park Buffalo apriranno  il weekend del 19/20 giugno e poi tutti i giorni dal 26 giugno fino al 5 settembre.

A Torgnon il parco giochi aprirà nel weekend del 3/4 luglio e poi tutti i giorni dal 10 luglio al 29 agosto e poi il weekend del 4/5 settembre.  La seggiovia Chantorné-Collet sarà aperta nei fine settimana del 31 luglio/1 agosto e del 7/8 agosto, sempre dall’11 al 22 agosto, equindi nel week end del 28/29 agosto.

A Chamois,  la seggiovia Corgnolaz sarà aperta nei weekend del 5/6, 12/13 e 19/20 giugno quindi tutti i giorni dal 26 giugno al 12 settembre. Le seggiovie Teppa e Falinère gireranno invece tutti i giorni dal 17 luglio al 29 agosto.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

CERVINIA – Torna il Cervinia Cine Mountain festival dall’1 al 6 agosto

Enrico Romanzi

Appuntamento dall’1 al 6 agosto per la XXIII edizione di Cervino CineMountain, rassegna cinematografica che animerà l’estate di Breuil Cervinia e Valtournenche.

Protagoniste saranno le grandi imprese alpinisti mentre tra gli ospiti ci saranno nomi come Mauro Corona, cui spetterà l’apertura della rassegna, quindi Hans Kammerlander, François Cazzanelli, Didier Berthod…

Tra i film in concorso, ci sono i Grand Prix des Festival, gli Oscar della Montagna, selezionati tra i vincitori dei più noti festival internazionali. In Cervino CineMountain si parla anche di libri, presentati nei matinée.

“Cuore dell’evento di quest’anno sarà il legno, elemento caro alle popolazioni delle terre alte come matrice della cultura materiale. Di legno è il tronco che sostiene gli alberi, con il legno si possono costruire le case, gli arredi, gli utensili usati nei lavori tipici montani praticando i quali si è sempre in contatto con questo materiale. Semplice e raffinato il legno evoca il legame profondo tra uomo e natura, sublimato proprio dall’arte della scultura che ne interpreta il legame misterioso”.