Cervinia, Valtournenche, Torgnon e Chamois, gli orari estivi di apertura degli impianti

Apriranno il 12 giugno gli impianti di risalita di Cervinia che permetteranno di praticare lo sci estivo sul ghiacciaio di Plateau Rosà. Gli impianti rimarranno poi aperti per 3 mesi, quindi fino al 12 settembre per permettere al maggior numero di persone possibile di sciare dopo il particolare inverno da poco finito dove non è stato possibile aprire gli impianti a causa dell’epidemia di Covid-19.

Ovviamente gli impianti sono aperti anche per chi vuole salire in quota con le mountain bike, per sfruttare il bike park,  per gli alpinisti e semplicemente per chi vuole godersi la vista da 3500 metri sul Cervino, sul Bianco, sul Gran Paradiso e sui 4000 del Vallese.

A Valtournenche invece la telecabina Salette ed il baby park Buffalo apriranno  il weekend del 19/20 giugno e poi tutti i giorni dal 26 giugno fino al 5 settembre.

A Torgnon il parco giochi aprirà nel weekend del 3/4 luglio e poi tutti i giorni dal 10 luglio al 29 agosto e poi il weekend del 4/5 settembre.  La seggiovia Chantorné-Collet sarà aperta nei fine settimana del 31 luglio/1 agosto e del 7/8 agosto, sempre dall’11 al 22 agosto, equindi nel week end del 28/29 agosto.

A Chamois,  la seggiovia Corgnolaz sarà aperta nei weekend del 5/6, 12/13 e 19/20 giugno quindi tutti i giorni dal 26 giugno al 12 settembre. Le seggiovie Teppa e Falinère gireranno invece tutti i giorni dal 17 luglio al 29 agosto.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

CERVINIA – Torna il Cervinia Cine Mountain festival dall’1 al 6 agosto

Enrico Romanzi

Appuntamento dall’1 al 6 agosto per la XXIII edizione di Cervino CineMountain, rassegna cinematografica che animerà l’estate di Breuil Cervinia e Valtournenche.

Protagoniste saranno le grandi imprese alpinisti mentre tra gli ospiti ci saranno nomi come Mauro Corona, cui spetterà l’apertura della rassegna, quindi Hans Kammerlander, François Cazzanelli, Didier Berthod…

Tra i film in concorso, ci sono i Grand Prix des Festival, gli Oscar della Montagna, selezionati tra i vincitori dei più noti festival internazionali. In Cervino CineMountain si parla anche di libri, presentati nei matinée.

“Cuore dell’evento di quest’anno sarà il legno, elemento caro alle popolazioni delle terre alte come matrice della cultura materiale. Di legno è il tronco che sostiene gli alberi, con il legno si possono costruire le case, gli arredi, gli utensili usati nei lavori tipici montani praticando i quali si è sempre in contatto con questo materiale. Semplice e raffinato il legno evoca il legame profondo tra uomo e natura, sublimato proprio dall’arte della scultura che ne interpreta il legame misterioso”.