FRIULI – Tutti gli impianti aperti nel weekend e dal 9 luglio ogni giorno

Entra nel vivo la stagione estiva nelle località turistiche del Friuli Venezia Giulia.
Nel weekend del 2 e 3 luglio saranno operativi gli impianti di risalita in tutte le località friulane dopo che già a giugno Forni di Sopra e Tarvisio, con la la telecabina del Lussari, avevano anticipato l’operatività.

Da domani invece anche Piancavallo, Sappada, Sella Nevea e Zoncolan apriranno gli impianti per le attività turistiche e sportive, impianti che poi saranno aperti tutti i giorni a partire dal 7 luglio 2022.

A Piancavallo saranno aperti la seggiovia Tremol 1,  dalle 09.30 alle 17 nei giorni feriali e fino alle 17.30 nei festivi. Tra le attività che si possono praticare in zona, il bob su rotaia che sarà aperto  da lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 17. Fino alle 17,30 nel weekend e dal 13 al 21 agosto.

A Sappada saranno operative le seggiovie Miravalle e Olbe dalle 9 alle 17.

A Sella Nevea la cabinovia del Canin è aperta dalle 8.30 alle 17.30 questo weekend e dal 9 luglio tutti i giorni, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 17:30 nei giorni feriali , mentre domenica, festivi e a Ferragosto dalle 8.30 alle 17.30.

Il Funifor Ravascletto-Zoncolan sarà aperto dalle 9.00 alle 12.15 e dalle 13.15 alle 17.30 nei giorni feriali, mentre nei festivi e tutti i giorni dal 1° al 28 agosto continuativamente  dalle 9 alle 17.30.

A Tarvisio la cabinovia del Lussari è già in servizio tutti i giorni dal 25 giugno e in tutti i  venerdì di agosto (5, 12, 19 e 26) sarà attiva anche in notturna, fino alle 23.

A Forni di Sopra  le seggiovie Varmost 1 e 2 sono aperte nel weekend e da sabato 9 luglio tutti i giorni  dalle 9 alle 16.30, nei fine settimana e ad agosto l’apertura si prolunga fino alle 17.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

FRIULI – Apertura impianti per la stagione estiva 2022 di Tarvisio, Forni, Piancavallo, Sella Nevea, Zoncolan e Sappada

Inizia con il weekend del 18 e 19 giugno la stagione estiva di Tarvisio. Nel fine settimana aprirà al pubblico la telecabina del Lussari per portare in quota turisti e sportivi.

La cabinovia sarà aperta con orario continuato dalle 8.30 alle 18.15. Poi sarà chiusa nel weekend per riaprire infine il 25 giugno quando sarà in funzione tutti i giorni con il medesimo orario nei fine settimana e con orario ridotto, dalle 9 alle 17.15, nei giorni feriali mentre i venerdì di agosto farà anche servizio notturno, fino alle 23.

Forni di Sopra aveva già aperto lo scorso weekend e così farà per tutti i weekend di giugno e poi per quello del 2/3 luglio. L’apertura continuativa delle seggiovie Vrmost 1 e 2 scatterà poi dal 9 luglio.

Per gli impianti di Piancavallo, Sappada, Sella Nevea e  Zoncolan bisogna aspettare invece il 2 e 3 luglio, anche qui l’apertura sarà poi continuativa dal 9 luglio.

Tra le novità dell’estate 2022 c’è lo stagionale estivo FVG che con 200 euro consentirà di utilizzare tutti gli impianti gestiti da Promoturismo FVG: Forni di Sopra, Sappada, Sella Nevea, Piancavallo, Tarvisio e Zoncolan. Nuovo anche il ticket “10 corse Montagna FVG”. Questo sarà delicato in versione Bronze, che l’esclusione del Lussari, e sarà venduto a 35 euro, e in versione Gold a 50 euro.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM

FRIULI VENEZIA GIULIA – Cos’è il piano Montagna 365

Nell’estate del 2020 il Friuli Venezia Giulia ha lanciato il piano Montagna 365. Si tratta di una serie di interventi, poi attualizzati e specificati con i fondi stanziati nel maggio 2021 per lo sviluppo delle loclalità turistiche montane friulane.

Il piano Friuli Montagna 365 si proponeva il rilancio in ogni stagione della montagna del Friuli Venezia Giulia, comprendendo anche le zone pedemontane e collinari della regione al fine di sviluppare il turismo e la promozione del territorio oltre a destagionalizzare ulteriormente l’offerta.

“Un sogno nel cassetto della Regione è la costituzione di un unico consorzio per la gestione e la promozione della montagna, che sia in grado di trasmettere le nostre ricchezze ai potenziali fruitori, per farne conoscere potenzialità e carature – spiegava l momento del lancio di Montagna 365 l’assessore regionale Sergio Emidio Bini  – Per arrivare a questo traguardo, occorre però che si sappiano superare i campanilismi, sottoponendo all’Amministrazione regionale proposte e progetti costruttivi ed efficaci. Ciò permetterà di affiancare e sostenere un rilancio della montagna per recuperare il terreno perduto e riposizionare questo ‘prodotto’ del turismo del Fvg negli spazi adeguati”.

Da qui sono nate una serie di guide e itinerari che comprendono diversi aspetti della fruizione turistica del territorio, dallo sport, all’enogastronomia, alla cultura. Una serie di opportunità per scoprire le Dolomiti, le Alpi Giulie  e Carniche fino alle falesie del Carso.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU TELEGRAM