Sergi Mingote, l’alpinista che tenterà la prima invernale del K2

L’appuntamento è per l’inizio del 2021. Sergi Mingote, alpinista spagnolo, tenterà di completare la prima scalata invernale del K2.

Mingote sarà l’uomo di punta della spedizione internazionale organizzata da Seven Summits Treks che comprende 10 esperti himalaisti che partirà per il Nepal alla fine del prossimo mese di dicembre. L’obiettivo è di completare la scalata invernale del K2, dopo l’Everest la seconda montagna già alta del pianeta, l’unico dei 14 8000 a non essere mai stato conquistato in inverno.

Sergi Mingote è stato scelto da Data Sherpa, il leader della spedizione, per l’ascensione finale che dovrebbe avviare tra la metà di gennaio e la fine di febbraio 2021 dopo un periodo di acclimatazione in quota. La scelta è caduta su di lui per la sua grande esperienza in Himalaia e sulle più complicate montagne del pianeta.

La spedizione coincide con i 100 anni di Millet, brand francese di abbigliamento per outdoor e montagna che sponsorizza l’alpinista spagnolo. Per l’occasione l’azienda sta lavorando al miglioramento della tuta Mxp Trilogy Down Suit, pensata appositamente per permettere di resistere ai venti gelidi che spazzano il K2 in inverno.

Millet con Chamatex per una scarpa da montagna made in France

Millet continua la sua evoluzione nel settore delle calzature per lo sport e lo fa con una collezione Made in France.

La collezione in questione sarà nei negozi nel 2022 e sarà realizzata in collaborazione con Chamatex, azienda di Ardéche specializzata in tessuti tecnici. Le calzature Millet saranno realizzate con il tessuto Matrix che migliora la resistenza all’abrasione e previene la deformazione, garantendo una traspirabilità ottimale. .

Chamatex ha appena investito oltre 8 milioni di euro nello stabilimento per la realizzazione di scarpe sportive con una produzione prevista di 500.000 paia entro il 2025. Oltre a Millet l’azienda francese collabora con altri colossi transalpini come Salomon (outdoor) e Babolat (tennis).

MILLET – Ecco Rise Up la linea climbing “mountain retrò”

La nuova collezione climbing di Millet, è stata pensata nel quartier generale del brand, nel cuore delle Alpi francesi, con l’obiettivo di offrire il massimo del comfort durante l’arrampicata e, nel caso di alcuni capi, anche durante la vita di tutti i giorni.

Abrasion Belay Hoodie
Giacca con imbottitura in piuma d’anatra e con tessuto Pertex Quantum. Garantisce il massimo calore e può essere indossato sia in montagna che in città grazie al suo stile retrò che rimanda alla storia dell’alpinismo. (Prezzo: 299, 99 euro)

Repercute Fleescheep Hoodie
Pile in stile vintage con effetto “peloso” garantito dal Polartec Fleeceship 300 con cui è confezionato,  è adatto anche per essere indossato anche in occasioni sportive più urban. (prezzo : 149, 99 euro)

Red Wall Stretch Pt 
Pantaloni elasticizzati che offrono una grande libertà di movimento in parete, soprattutto grazie all’inserto senza cuciture a livello del cavallo, dotato di numerose e pratiche tasche. (Prezzo: 99, 99 euro)