Località: Lizzola
Dislivello: 1507m
Durata: 4 ore
Difficoltà: E – Escursionistico (Medio)
Per famiglie: No
In piano o poco ripido: No
Destinazione: Rifugio
Con impianti di risalita: No

Rifugio Baroni al Brunone – Valbondione

Il Rifugio Baroni al Brunone è situato a 2297 metri di quota nella valle di Fiumenero sulle orobie bergamasche. Un primo rifugio qui risale addirittura al 1879 ricavato da una baita utilizzata dai minatori che lavoravano nelle miniere di ferro del Passo della Scaletta. Il vero e proprio Rifugio della Brunona nascque per merito dei soci del Cai Bergamo poco più tardi nel 1894 e poi fu ristrutturato nel 1968 quando fu intitolato alla guida alpina Antonio Baroni.

Come arrivare al Rifugio Baroni al Brunone

Da Fiumenero in alta Val Seriana (790 metri) il rifugio è raggiungibile con un’impegnativa camminata di quattro ore che copre 1500 metri di dislivello seguendo il sentiero N.227. Il sentiero parte nei pressi del cimitero e risale la valle del Fiumenero inizialmente nel bosco, si passa dalla destra alla sinistra orografica per poi sbucare nella piana dove si trova la cascina del Campo. Da qui si prosegue fino alla Valle dell’Aser e con un ponte lo si attraversa. Siamo a 1600 metri di quota e ora il sentiero sale con una serie di tornanti che portano fino a quota 2200 metri. Si incontra un incrocio con il sentiero N. 225 che porta al rifugio Calvi e percorrendo un breve tratto in comune con questo sentiero si arriva in una manciata di minuti ai 2297 metri del rifugio Baroni al Brunone.

Rifugio Baroni al Brunone
tel. 0346.41.235 / 0346.194.6096 / 345.4608973