Località: Val di Fassa, Carezza Val d'Ega
Dislivello: 530m
Durata: 1 ore 30 minuti
Difficoltà: E – Escursionistico (Medio)
Per famiglie: No
In piano o poco ripido: No
Destinazione: Rifugio
Con impianti di risalita: Sì

Rifugio Roda di Vael – Passo Costalunga, Val di Fassa

Il rifugio Roda di Vael a 2283 metri di quota sulla Sella del Ciampaz nel gruppo del Catinaccio/Rosengarten.

Come arrivare al Rifugio Roda di Vael

Appena prima del Passo Costalunga, sul versante fassano, si imbocca il sentiero N. 548 nei pressi di uno slargo che funge anche da parcheggio. Si troveranno indicazioni dirette per il rifugio a cui si arriva in 1 ora e mezza circa.

Sempre dal Passo Costalunga, sul versante di Nova Levante, si può prendere la seggiovia fino a Rifugio Paolina e da lì si arriva al Rifugio Roda di Vael con il sentiero N. 539 e poi con il N. 549 (sentierò del Masarè). In questo caso basteranno 45 minuti di cammino per 150 metri di dislivello.

Da Vigo di Fassa si prende il sentiero N. 547 nei pressi del Comune e poi il N. 545. In questo caso sono 900 metri di dislivello computabili in circa 3 ore di cammino.

Sempre da Vigo si può arrivare al rifugio Ciampediè in funivia e da qui si risalgono i prati verso Prà Martin, quindi si imbocca il sentiero N. 545 che porta  a Malga Vael e poi  al Rifugio Roda di Vael. Questo tragitto prevede 300 metri di dislivello per 1 ora e 45 minuti di cammino.

Rifugio Roda di Vael
tel. 0462.764450