Località: Val di Fassa
Dislivello: 750m
Durata: 3 ore 30 minuti
Difficoltà: E – Escursionistico (Medio)
Per famiglie: No
In piano o poco ripido: No
Destinazione: Vetta
Con impianti di risalita: No

Rifugio Maria al Sass Pordoi – Val di Fassa

il rifugio Maria al Sass Pordoi è situato a 2950 metri di quota, in una posizione super panoramica e al centro di vari itinerari alpinistici. Tutti possono godere degli ambienti d’alta quota nel cuore del gruppo del Sella visto che qui si arriva direttamente con la funivia che sale dal Passo Pordoi.

Da qui si raggiungono vari rifugi ed è da non perdere l’escursione che porta in cima al Piz Boè.

Come arrivare al Rifugio Maria al Sass Pordoi

Direttamente in funivia dal Passo Pordoi o attraverso un trekking di media difficoltà che copre 750 metri di dislivello. I 6 km del sentiero vengono coperti in circa 3 ore e mezza.

Dal Passo Pordoi si imbocca il sentiero N. 627 che parte in corrispondenza del monumento dedicato a Fausto Coppi, inizialmente il sentiero ha una struttura a gradini, poi spiana fino a un ghiaione. Ora la pendenza è più pronunciata e seguendo sempre il segnavia N. 627 che taglia centralmente il ghiaione quindi si sale seguendo le indicazioni sui massi e di arriva fino a un bivio con il sentiero 626, che si ignora, e si continua a salire con tornanti che guadagnano quota fino a Forcella Pordoi. (Va verificato che non ci sia neve, cosa facile nei primi mesi dell’estate, in questo caso le difficoltà salgono di molto visti alcuni tratti molto pendenti). Dalla Forcella si segue sulla sinistra il sentiero N. 627Afino al rifugio Maria al Sass Pordoi. 

Rifugio Maria al Sass Pordoi
tel. 0462.601178