Località: Val di Fassa
Dislivello: 1100m
Durata: 3 ore 30 minuti
Difficoltà: E – Escursionistico (Medio)
Per famiglie: No
In piano o poco ripido: No
Destinazione: Rifugio
Con impianti di risalita: No

Rifugio Antermoia – Val di Fassa

Il rifugio Antermoia è situato a 2497 metri di quota nel territorio di Mazzin di Fassa. Il rifugio è situato non lontano dall’omonimo lago, l’unico lago alpino del Catinaccio. Il rifugio è stato recentemente rinnovato e offre 62 posti letto.

“Antermia, nella tradizione ladina, il nome della bellissima ninfa che abitava nelle acque del lago del “Giardino delle Rose” (Rosengarten) ovvero il Catinccio. Innumerevoli sono le leggende ladine ambientate sulle rive e nelle acque di questo stupendo laghetto alpino. Un lago, ed il rifugio che porta lo stesso nome, deliziosamente appartati in questa zona settentrionale del Catinccio (Rosengarten), accessibile solo con lunghi percorsi; dalla Val di Fassa risalendo la Val Udai per il Passo di Dona 2516 m., oppure percorrendo per intero la Valle del Vaiolet o ancora, attraversando l’Altopiano del Larsec”.

Come arrivare al Rifugio Antermoia

Da Mazzin, in Val di Fassa, si segue la strada che porta verso Campitello, si taglia per i prati in vista di un cantico capitello fino ad arrivare ala case di Beeremo dove si trova il sentiero N. 580  Si risale la Valle Udai e si arriva al rifugio Antermoia in circa 3 ore e mezza seguendo il sentiero N. 580 che non presenta difficoltà se non la lunghezza.

Il rifugio è raggiungibile anche da Campitello di Fassa (3 ore, sentieri N.578 e N.580) da Pera (4 ore, seintieri N.546 e N.584).

 

Rifugio Antermoia
tel. 0462.602272